Torte da credenza

Crostata al limone e pinoli

crostata limone e pinoli

In autunno si sa,la voglia di dolci è sempre forte…
Un pò per coccolarci,un pò perchè è bello ritrovarsi in compagnia di amici,almeno da me un dolcino fresco non manca mai.
Questa torta è nata unendo due basi,quella della frolla di Montersino e quella della crema pasticcera al limone che ho imparato a preparare grazie al corso di pasticceria frequentato qualche anno fa nella scuola di Peccati di Gola.
Ogni tanto mi piace riaprire le dispense dei corsi che ho frequentato e provare a creare qualcosa di nuovo partendo proprio dalle basi.
Ecco quindi una golosissima crostata al limone e pinoli.

 

5 da 4 voti
Crostata al limone e pinoli
Piatto: Torte
Cucina: Italiana
Chef: Barbara
Ingredienti
  • Per la frolla:
  • 300 gr di farina
  • 100 gr di zucchero aromatizzato alla vaniglia
  • 130 gr di burro
  • 1 uovo
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • la scorza grattugiata di un limone
  • Per la crema al limone:
  • 4 uova
  • 150 gr di zucchero
  • 60 g di maizena
  • 500 ml di latte
  • il succo e la scorza grattugiata di un limone
Istruzioni
  1. Iniziamo preparando la frolla,io l'ho fatta con l'impastatrice quindi ho unito tutti gli ingredienti ed ho lasciato impastare a velocità media per pochi minuti,finchè non si è formato un panetto omogeneo.
  2. Non lavorare troppo altrimenti il burro si surriscalda e si compromette il risultato.
  3. Una volta ottenuto un'impasto omogeneo lasciare riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
  4. Mentre la frolla riposa,prepariamo la crema:in una ciotola montiamo le uova con lo zucchero e quando il composto sarà spumoso aggiungiamo la maizena ed il succo del limone.
  5. In un pentolino portiamo a bollore il latte con la scorza del limone.
  6. Quando inizia a bollire togliamo dal fuoco poi uniamo il composto di uova.
  7. Mescoliamo e rimettiamo sul fuoco per fa addensare poi versiamo in un piatto e lasciamo raffreddare.
  8. Rosoliamo in padella i pinoli e teniamo da parte.
  9. Trascorso il tempo in uno stampo a cerniera apribile creiamo la base di frolla che metteremo a cuocere in forno a 180° per circa 25 minuti.
  10. Quando è cotta togliamo dal forno e riempiamo l'interno con la crema.
  11. Cospargere con i pinoli e rimettiamo in forno 3-4 minuti con il grill.
  12. Sforniamo a lasciamo raffreddare.

 

 

 

 

 

 

 

A tutti voi l’augurio di una felice e serena settimana.

 

You Might Also Like

15 Comments

  • Reply
    Marta
    5 Ottobre 2015 at 10:39

    é un delle mie torte preferite!!! ti é venuta benissimo.

    • Reply
      Barbara Baccarini
      6 Ottobre 2015 at 14:35

      ma davvero?giuro che l’ho fatta a caso,senza saperlo!!prossima volta te ne spedisco un pezzetto!!

  • Reply
    vitto
    5 Ottobre 2015 at 17:11

    La mia voglia di dolci non conosce stagioni sono sempre pronta a provarne di nuovi :-))
    La tua crostata è delicatissima oltre che a essere veramente bella!!!
    un abbraccio ^__^

  • Reply
    zia Consu
    5 Ottobre 2015 at 19:06

    Tesoro è semplicemente stupenda questa ricetta e le foto riescono a trasmettere tutta la bontà!
    Bravissima e felice inizio settimana <3

  • Reply
    Emanuela
    5 Ottobre 2015 at 22:08


    Ha un aspetto delizioso, riuscirebbe a sfatare anche i propositi dii dieta più ferrei che esistaono! Bravissima.

    • Reply
      Barbara Baccarini
      6 Ottobre 2015 at 14:38

      sai che non sei l’unica a nominare la dieta?io però non so nemmeno chi sia lei…
      un abbraccio

  • Reply
    valentina
    5 Ottobre 2015 at 23:59


    Ciao Barbara come stai
    Hai creato una crostata top!
    Ti auguro un buon martedì
    Un abbraccio forte

  • Reply
    Erika giochidizucchero
    6 Ottobre 2015 at 9:29


    Ciao Barbara! Adoro questa crostata… bacioni!

  • Reply
    Luna
    6 Ottobre 2015 at 12:29


    Detto alla romana……Ammazza che bella! Fa una gola pazzesca e poi è altissima!!!!!

  • Reply
    speedy70
    6 Ottobre 2015 at 20:36

    Complimenti per questa golosissima crostata, molto invitante!!!!

Leave a Reply