Home Pasta fatta a mano Cappellacci alla farina di castagne con patate e salsiccia

Cappellacci alla farina di castagne con patate e salsiccia

by Barbara Baccarini

Ed alla fine ci ritroviamo già vicino alla metà di novembre…un mese talvolta strano che mette malinconia, talvolta invece un mese che corre troppo in fretta per lasciar spazio a dicembre e all’attesa del Natale.
Per il momento al Natale non voglio ancora pensare, capisco perfettamente la gioia delle persone che iniziano a postare foto a tema, anche io qualche anno fa ero così.
Ricordo di anni in cui il 1 novembre era rigorosamente trascorso a casa a progettare ed organizzare regali di Natale home made.
Ora non più..ora novembre è il mese della zucca, delle caldarroste, dei colori che si attenuano sempre più.
In cucina è il mese in cui inizio a scordarmi della dieta e finalmente a preparare piatti sfiziosi e succulenti, come questi cappellacci ai funghi preparati con la farina di castagne ed un ripieno di patate e salsiccia.
Li avete visti qualche settimana fa sulla home di iFood, sono un ottimo piatto da preparare per un pranzo speciale, una serata da ricordare oppure semplicemente perchè vi va di provarli.

CAPPELLACCI ALLA FARINA DI CASTAGNE CON PATATE E SALSICCIA

Ingredienti per la sfoglia alla farina di castagne:

  • 150 g Farina 00
  • 150 g Farina di castagne
  • 3 Uova

Ingredienti per il ripieno:

  • 3 Salsicce
  • 3 Patate piccole
  • Olio Di Semi
  • Sale
  • Pepe Nero

Ingredienti per il condimento:

  • 300 g Funghi freschi
  • Olio
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 bicchiere d’acqua
  • 40 g prezzemolo
  • 200 g panna da cucina


Per preparare la ricetta dei cappellacci ai funghi, in una padella sbriciolate la salsiccia e fatela rosolare con un filo d’olio. Pulite e tagliate e quadretti le patate poi aggiungetele alla salsiccia e lasciate insaporire a fiamma alta per alcuni minuti. Portate a cottura aggiungendo acqua poca acqua alla volta.
Una volta cotto lasciate raffreddare poi inserite nel robot da cucina e frullate tutto fino ad ottenere un composto senza pezzi troppo grossi. Tenete da parte.
Una volta cotto lasciate raffreddare poi inserite nel robot da cucina e frullate tutto fino ad ottenere un composto senza pezzi troppo grossi. Tenete da parte.
Preparate ora la sfoglia unendo nella planetaria le farine, le uova e un pizzico di sale.
Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo che resterà leggermente umido ma non dovrà attaccare.
Servendovi della macchina per la pasta, tirate la sfoglia e procedete a tagliarla a quadrati di circa 4 – 5 centimetri per lato. Con l’aiuto di un cucchiaino prendete un poco del ripieno e mettetelo al centro del quadrato di pasta.
Servendovi della macchina per la pasta, tirate la sfoglia e procedete a tagliarla a quadrati di circa 4 – 5 centimetri per lato. Con l’aiuto di un cucchiaino prendete un poco del ripieno e mettetelo al centro del quadrato di pasta.
Sovrapponete i due angoli su se stessi in modo da formare un triangolo e premete per chiudere la pasta.
A questo punto prendete i due angoli più piccoli e sovrapponeteli di nuovo per realizzare i cappellacci.
Procedete nello stesso modo fino a terminare la pasta.
Adagiate i cappellacci su un vassoio coperto da un canovaccio e tenete da parte.
Procedete nello stesso modo fino a terminare la pasta.
Adagiate i cappellacci su un vassoio coperto da un canovaccio e tenete da parte.
Mettete a scaldare abbondante acqua salata, quando raggiunge il bollore tuffate i cappellacci e lasciate cuocere per 8 – 10 minuti.
Nel frattempo preparate il condimento pulendo con un panno umido i funghi che poi taglierete a fettine.
In una padella versate un filo d’olio poi unite i funghi.
Lasciate cuocere per circa 10 minuti aggiungendo un goccio d’acqua all’occorrenza.
Tritate il prezzemolo fresco.
Quando i cappellacci sono cotti, scolateli e versateli in padella inseme ai funghi.
Aggiungete la panna ed il prezzemolo, amalgamate bene e servite.


“Le donne speciali sono complici e sorridono.
Le altre competono e acidificano.”
Livia Cassemiro

Se provi una delle mie ricette, taggami su  Instagram aggiungendo il tag #cucinasenzafretta.
Farai parte anche tu dell’album Rifatti da voi sulla mia pagina
 Facebook
Non scordarti di iscriverti alla Newsletter per restare aggiornato su tutte le mie attività e sulle prossime ricette in arrivo.


You may also like

Leave a Comment