Dolci al cucchiaio

Panna cotta alla vaniglia con fragole

ricetta-panna-cotta

Avete trascorso una Pasqua serena?
La mia è stata di assoluto riposo tra pranzi in famiglia e pomeriggi sdraiati al sole.
Oggi un’idea facile e golosa da preparare in occasione dei prossimi pic-nic o pranzi all’aperto con gli amici.
La stagione dei dolci freddi sta pian piano arrivando ed ecco come in poche mosse, potete preparare anche voi una golosa panna cotta alla vaniglia con le fragole.
Ho voluto provare anche io a realizzare la versione in obliquo e devo dire che è davvero molto bella per l’impatto visivo.


Panna cotta alla vaniglia con fragole

Ingredienti:

  • 100 g fragole tagliate a cubetti
  • 500 ml panna per dolci non zuccherata
  • 100 g zucchero a velo + 2 cucchiai
  • 8 g gelatina in fogli
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia



Per prima cosa mettete a bagno in acqua fredda la gelatina.
Tagliate le fragole a cubetti non troppo grossi, versateci sopra 2 cucchiai di zucchero e tenete da parte.
Iniziate poi a preparare la panna cotta versando la panna, l’estratto di vaniglia e lo zucchero in una casseruola.
Mescolate e mettete sul fuoco medio.
Prima che raggiunga l’ebollizione aggiungete la gelatina strizzata per bene.
Mescolate per bene e una volta che la colla di pesce è sciolta, staccate e togliete dal fuoco.
A questo punto prendete un vassoio dal bordo alto oppure una piccola scatola e 4 bicchieri. Disponete i bicchieri sul vassoio inclinandoli e appoggiateli sul bordo, per mantenere la pendenza.
Versate con delicatezza la panna nei bicchieri, più o meno fino a metà del bicchiere.
Mettete tutto in frigorifero per circa 3-4 ore fino a rassodamento.
Trascorso il tempo di riposo, prendete le fragole e versatele nel bicchiere.
Conservate in frigorifero fino al momento di servire.

Se provi una delle mie ricette, taggami su  Instagram aggiungendo il tag #cucinasenzafretta.
Farai parte anche tu dell’album Rifatti da voi sulla mia pagina
 Facebook
Non scordarti di iscriverti alla Newsletter per restare aggiornato su tutte le mie attività e sulle prossime ricette in arrivo.


You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply