Dolci al cucchiaio

Semifreddo alle amarene e meringhe

semifreddo all'amarena

Ci sono persone che scegliamo di avere nella nostra vita ed altre che invece ci capitano per caso.
Il fato,la fortuna oppure una mano più fortunata di altre ha fatto si che nella mia vita arrivassero delle persone straordinarie,persone con cui nella settimana appena trascorsa ho condiviso ogni attimo,ogni pensiero ed ogni dubbio.
Sto parlando delle bravissime componenti della squadra per supportare il sous chef,parlo di Simona,Roberta,Laura,Sara e Marta.
Settimana intensa che però ci ha visto trionfare,grazia alla compattezza della squadra,grazie al bellissimo piatto con cui il sous chef era in gara,ma soprattutto grazie a tutte le persone che ci hanno sostenuto,e credete sono davvero tante.
Oggi quindi per festeggiare continuiamo sulla scia delle sfumature di rosso con un goloso semifreddo alle amarene e meringhe.

 

Semifreddo alle amarene e meringhe
Piatto: Semifreddo
Chef: Barbara
Ingredienti
  • 3 uova tuorli e albumi separati
  • 150 gr di zucchero
  • 250 gr di amarene snocciolate
  • 250 ml di panna liquida fresca
  • 100 gr di meringa
Istruzioni
  1. Dopo aver lavato e snocciolato le amarene,le mettiamo in padella con un cucchiaio di zucchero.
  2. Aspettiamo che lo zucchero si sciolga e si crei un pò di succo poi spegniamo e lasciamo raffreddare.
  3. Procediamo poi separando i tuorli dagli albumi.
  4. In una ciotola montiamo i tuorli con lo zucchero e nella planetaria gli albumi a velocità alta per circa 8-10 minuti finchè non risulteranno spumosi e ben sodi poi uniamo tutto.
  5. In una ciotola sbricioliamo grossolanamente la meringa poi aggiungiamo al preparato anche le amarene.
  6. A questo punto,prepariamo uno stampo rettangolare da plumcake rivestendolo con della pellicola alimentare,così sarà più semplice estrarre il semifreddo una volta pronto.
  7. Mettiamo la panna in una ciotola metallica fredda e la montiamo bene con il frullino elettrico.
  8. Aggiungiamo la panna al resto del composto e amalgamiamo tutto senza lavorare troppo.
  9. Versiamo nello stampo da semifreddo,livelliamo con un lecca-pentole e mettiamo in freezer per tutta la notte.
  10. Al momento di servire il semifreddo lo capovolgiamo su un vassoio,togliamo la pellicola e lasciamo scongelare per almeno 20 minuti a temperatura ambiente.

 

 

 

” A volte non servono tante parole, basta stringersi forte,guardarsi negli occhi e i cuori che battono all’unisono si dicono ciò che nemmeno un milione di parole potrebbero raccontare: io ci sono per te, tu puoi contare su di me “

 

A tutti voi una felice e splendida settimana.

 

You Might Also Like

8 Comments

  • Reply
    Marta
    13 Luglio 2015 at 9:58

    le sfumature di rosso ti hanno rapito il cuore e fatichi a mollarle *___* semifreddo originale!!!

    • Reply
      Barbara Baccarini
      14 Luglio 2015 at 0:32

      mai amato il rosso,ma già da qualche tempo ne ero diventata totalmente dipendente!
      Adesso poi non mi ferma più nessuno…ahahahah scherzo!!
      Sono davvero felice di averti scoperto Marta,sei speciale!!

  • Reply
    Andreea
    13 Luglio 2015 at 14:12

    Invitatissimo questo semifreddo e tanto goloso. Ha un bel aspetto così tagliato, quel rosso fa molta gola !

    • Reply
      Barbara Baccarini
      14 Luglio 2015 at 0:33

      Stai impazzendo pure tu per le sfumature di rosso? ahah grazie,oltre che bello è anche buono!

  • Reply
    zia Consu
    13 Luglio 2015 at 20:58

    Che bellissime emozioni in questo post..i rapporti di amicizia sono quelli che sanno riempire maggiormente il nostro cuore e accompagnarlo lontano!
    Golosissima e fresca proposta, vorrei proprio poter fare l’assaggio adesso 😛
    Buona settimana cara <3

    • Reply
      Barbara Baccarini
      14 Luglio 2015 at 0:34

      Amica grazie!!
      Ci sei sempre e giuro che prima o poi un bel pranzetto insieme non ce lo leva nessuno!!
      un abbraccio

  • Reply
    valentina
    13 Luglio 2015 at 21:30

    Buono buono buono.
    Domani sul mio blog il tuo gelato alle arachidi rivisitato in chiave vegan
    Spero che ti piaccia com’è piaciuto alla sottoscritta.
    Buona serata Barbara.
    Vale

    • Reply
      Barbara Baccarini
      14 Luglio 2015 at 0:35

      curiosa,curiosissima io!!!
      Contenta che ti sia piaciuto,grazie Vale!

Leave a Reply