Colazione

Plumcake alle prugne caramellate

ricetta facile plumcake

Intorno a me tutto ormai parla d’autunno: le foglie iniziano a cadere, i colori stanno cambiando, i nuovi frutti pian piano stanno comparendo sui banchi dei supermercati…
L’unica cosa che ancora non cambia, sono le temperature.
Però accendere il forno è gradevole, sfornare dolcezze con gli ultimi frutti estivi è ancora piacevole.
Ecco perchè in queste prime mattine di rientro a scuola, ho pensato di preparare questo plumcake soffice e goloso con dentro tante prugne caramellate.
Come dicevamo, ideale per la colazione o la merenda, ma anche per quel languorino che puntualmente arriva la sera mentre siamo davanti alla TV.
Davvero facile e veloce da preparare, sono sicura vi piacerà tanto.

Plumcake alle prugne caramellate

Ingredienti:

  • 160 g farina 00
  • 1/2 bustina lievito per dolci
  • 200 + 60 g zucchero semolato
  • 4 uova
  • 120 g burro fuso
  • 10 – 12 prugne settembrine


Iniziate a preparare le prugne: lavatele e asciugatele quindi tagliatele a fettine.
In una padella mettete le prugne con lo zucchero e un goccio d’acqua.
Lasciate caramellare un paio di minuti, poi staccate e lasciate raffreddare.
In una ciotola unite lo zucchero e le uova poi con una frusta amalgamate fino ad ottenere un composto spumoso.
Aggiungete poi il burro fuso tiepido e continuate a mescolare per bene.
Unite infine la farina setacciata con il lievito ed amalgamate fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi.
Unite metà delle prugne caramellate al composto e mescolate appena.
Versate l’impasto ottenuto in uno stampo per plumcake ed infornate a 180° per circa 40 – 50 minuti.
Dopo 20 minuti dall’inizio della cottura, aggiungete le prugne che avete tenuto da parte e portate a cottura.
Prima di sfornare fate comunque la prova stecchino.
Prima di servire cospargere con abbondante zucchero a velo.

Se provi una delle mie ricette, taggami su  Instagram aggiungendo il tag #cucinasenzafretta.
Farai parte anche tu dell’album Rifatti da voi sulla mia pagina
 Facebook
Non scordarti di iscriverti alla Newsletter per restare aggiornato su tutte le mie attività e sulle prossime ricette in arrivo.


You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply