Dolcetti mignon

Cornetti di sfoglia con confettura alle fragole

cornetti di sfoglia

I cornetti di sfoglia con confettura alle fragole sono una ricetta facile e velocissima da preparare.
Talmente facile che nella preparazione si sono dilettati anche i miei piccoli chef.
Come sapete da qualche mese tengo laboratori di cucina per bambini a Reggio Emilia presso ” Centro il Riccio “ ed ogni volta mi diverto a stimolarli facendogli preparare cose sempre nuove.
Quando abbiamo preparato questi cornetti, li abbiamo fatti nella versione salata con il prosciutto.
Con la marmellata sono ottimi per la colazione, immaginate fuori giornate ancora fredde e grigie, un profumo di cornetti appena sfornati, l’odore del caffè ed ecco che anche se è martedì la mente corre veloce verso le lente colazioni del weekend.
Nulla ovviamente vieta di cambiare a farcitura, potete utilizzare la più golosa crema di nocciole invece della confettura e per rendere il tutto ancora più gioioso anzichè i semi di papavero potete utilizzare gli zuccherini colorati.
Insomma liberate la fantasia e personalizzate i vostri cornetti.

Cornetti di sfoglia e confettura alle fragole

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • confettura alle fragole o quella che preferite
  • semi di papavero


Accendete il forno a 200°.
Nel frattempo, poggiate il disco di pasta sfoglia su un piano e cospargetelo con i semi di papavero.
Passate sulla sfoglia il mattarello esercitando una leggera pressione per far si che i semi aderiscano sulla sfoglia in maniera uniforme
Coprite la pasta sfoglia con un foglio di carta forno, quindi capovolgetelo in modo da avere la parte con i semi di papavero sotto.
Tagliate la sfoglia in 8 spicchi e adagiate un cucchiaino di confettura alle fragole sulla base di ogni spicchio (mi raccomando, non più di un cucchiaino altrimenti fuoriesce).
Arrotolate i singoli triangolini partendo dal lato esterno verso l’interno. Adagiate i cornettini di pasta sfoglia su una placca rivestita di carta forno. Infornate e lasciate cuocere per circa 12-15 minuti o fino a che non risulteranno dorati.
Lasciate intiepidire, quindi servite.

” Il problema di alcuni è credere di campare tanto a lungo da potersi permettere di rimandare a domani un’emozione che si presenta oggi.”
Se provi una delle mie ricette, taggami su Instagram aggiungendo il tag #cucinasenzafretta.
Farai parte anche tu dell’album Rifatti da voi sulla mia pagina Facebook
Non scordarti di iscriverti alla Newsletter per restare aggiornato su tutte le mie attività e sulle prossime ricette in arrivo.


You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    Andreea
    28 Febbraio 2018 at 21:11

    Veloci da fare e tanto buoni, uno tira l’altro, anche io li faccio ogni tanto, sono un aiuto valido in cucina !

Leave a Reply