Dolci al cucchiaio

Crème brulèe

crème brulèe

Ed eccoci qui, pronti ad iniziare insieme un nuovo anno.
Cosa ci riserverà non ci è dato saperlo ma come ogni anno posso solo sperare di viverlo alla grande, come si merita, seguendo il cuore, le emozioni e ringraziando per tutto ciò che ho.
A 2016 dico semplicemente grazie: grazie per tutti i sorrisi fatti, grazie per le emozioni ritrovate e riscoperte, grazie per a serenità,grazie per gli abbracci dati e ricevuti,grazie per le giornate di sole ed anche per quelle di pioggia, grazie per avere al mio fianco la mia famiglia, grazie per gli amici nuovi e vecchi e si, grazie anche per tutti i momenti no che mi hai riservato senza sconti.
Negli anni ho imparato a non aspettarmi molto dl futuro, ho imparato a godere a pieno dei momenti ma sopratutto a togliermi ogni sassolino perchè vivere con rimpianti, ripensamenti e rimorsi non fa bene all’anima e al cuore.
Voglio quindi iniziare questo nuovo anno con una ricetta tenuta nel cassetto per troppo tempo.
Ho sempre pensato che fosse una ricetta difficile, troppo complicata per me ma poi mi sono detta: nulla è impossibile, magari sarà solo un pò più complessa di altre ricette ma puoi farcela.
E così è stato, in realtà ho scoperto una ricetta per nulla difficile ma soprattutto davvero buonissima.
Di cosa parlo? Della crème brulèe ovviamente.
Nulla di più semplice di una crema inglese ricoperta da uno strato di croccante zucchero caramellato.

 

Crème brulèe
Piatto: Dolci al cucchiaio
Cucina: Francese
Chef: Barbara
Ingredienti
  • 250 ml di panna fresca
  • 2 tuorli
  • mezza stecca di vaniglia
  • 50 g di zucchero
  • zucchero di canna q.b.
Istruzioni
  1. Inziate versando la panna in una pentola dal fondo spesso poi aggiungete una stecca di vaniglia tagliata nel senso della lunghezza e portate ad ebollizione.
  2. In una terrina capiente sbattete i tuorli con lo zucchero.
  3. Non appena la panna avrà raggiunto il bollore,toglietela dal fuoco e aggiungetela poco alla volta al composto di uova e zucchero.
  4. Mescolate per amalgamare bene gli ingredienti.
  5. Versate il composto ottenuto in piccole pirofile e mettetele in forno a cuocere a bagnomaria in una teglia contenente dell'acqua bollente e che ricopra le cocottine fino alla metà della loro altezza
  6. Cuocete la creme brûlée in forno già caldo a 180°C per 50 - 60 minuti.
  7. Lasciate raffreddare completamente le pirofiline con la creme brûlée, quindi mettetele in frigo fino al momento di servirle.
  8. Cospargete poi la superficie con lo zucchero di canna e caramellizzate con l’apposito cannello.
  9. Se non lo avete potete accendere il forno nell'opzione grill e lasciar caramellare qualche minuto.
  10. Non appena sulla creme brûlée si formerà la crosticina,lasciate raffreddare qualche minuto e servite in tavola.

 

 

 

 

“Sai qual’è il bello di una donna?Che quando le succede qualcosa piange,bagna tutto il cuscino,le lenzuola,svuota pacchi di fazzoletti,ma poi si fa coraggio,si asciuga il viso,esce,ride e fa finta che sia tutto a posto.Anche se dentro,il cuore è a pezzi.Il bello di una donna è che sa essere semplicemente straordinaria in ogni situazione,seppur nella sua grande fragilità.”
Stephen Littleword

 

A tutti voi quindi ‘augurio di un nuovo anno da vivere a pieno,con tutti i momenti positivi e anche quelli un pò più duri.

 

Prova anche tu la mia crème brulèe e taggami su Instagram aggiungendo il mio tag #ungiornosenzafretta e farai parte anche tu dell’album Rifatti da voi sulla mia pagina Facebook.

 

 

 

 

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Andreea
    3 Gennaio 2017 at 14:02

    Fa sempre piacere mangiare questo dolce godurioso. Felice e sereno nuovo anno e un abbraccio !

  • Reply
    Carmen
    6 Gennaio 2017 at 6:23

    Sono ancora in tempo per augurarti un buon 2017? Spero di si…intanto metto da parte questa crème brulèe perchè io come te non l’ho mai fatta. Sento che quest’anno sará quello giusto per provare. Baciuzzi Carmen

Leave a Reply