Colazione

Granola al cocco

granola al cocco

Le lunghe e lente colazioni del weekend sono ciò che mi manca di più quando devo lavorare la domenica mattina.
Svegliarsi senza puntare la sveglia, restare nel letto e cercare di capire dai rumori che provengono da fuori il tempo che fa, progettare come trascorrere la giornata, immaginare già quali vestiti togliere dall’armadio ed infilare… ecco quelle domeniche mattina che la mia sveglia suona e di corsa devo correre al lavoro, sono queste le cose che più mi mancano.
Non parliamo poi della colazione fatta in tranquillità, magari con mamma e sorella tutte sedute intorno alla stessa tavola in vena di chiacchierare.
Questa è una di quelle domeniche mattina in cui mi posso godere questa lentezza, al lavoro dovrò andare solamente dopo pranzo, così ne ho approfittato per preparare e gustare questa buonissima granola al cocco.
Insieme a settembre sono riprese anche le buone abitudini, e quella di una sana e golosa colazione è decisamente qualcosa a cui non rinunciare.

Granola al cocco

Ingredienti:

  • 50 g fiocchi d’avena
  • 100 g farro soffiato
  • 100 g corn flakes
  • 80 g farina di cocco
  • 50 g bacche di Goji
  • 100 g miele
  • 40 g burro
  • 1 cucchiaio sciroppo di glucosio


Preriscaldate il forno a 180°.
In una ciotola capiente unite i fiocchi d’avena, il farro soffiato ed i corn-flakes.
In un pentolino mettete il burro, il miele, lo sciroppo di glucosio e fate sciogliere sul fuoco basso.
Lasciate scaldare finchè non diventano belli fluidi ed amalgamati.
Nella ciotola dei cereali unite le bacche di Goji e la farina di cocco poi infine versate il composto liquido ottenuto.
Mescolate bene con un cucchiaio di legno in modo da amalgamare il tutto e in modo che tutta l’avena sia mescolata al composto di miele.
Versate il composto sulla placca del forno precedentemente ricoperta con la carta forno, spargendola bene.
Infornate per 20 minuti o finchè non risulterà dorata.
Una volta pronta, lasciate raffreddare bene e una volta freddo, spezzettate grossolanamente e conservate in un barattolo a chiusura ermetica.

Se provi una delle mie ricette, taggami su  Instagram aggiungendo il tag #cucinasenzafretta.
Farai parte anche tu dell’album Rifatti da voi sulla mia pagina
 Facebook
Non scordarti di iscriverti alla Newsletter per restare aggiornato su tutte le mie attività e sulle prossime ricette in arrivo.


You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply