Marmellata

Marmellata di pesche gialle e anice stellato

marmellata pesche e anice stellato

Come avete trascorso il ferragosto ed i giorni successivi?
Io sono andata in montagna ed ho trovato un tempo piuttosto freddo…felpa addosso e piumone sul letto per dormire,due giorni di stacco mi ci volevano davvero…
Oggi invece voglio condividere con voi l’ennesima ricetta di una marmellata.
Ebbene si,quest’anno mi sono data alla grande conservazione e da ormai quasi due mesi in casa mia la fanno da padroni vasi e frutta per confetture.
In realtà ho ancora molto da condividere con voi e sto sperimentando in reatà pensando già al Natale e a tutti i regali che dovrò fare..quale regalo migliore di qualcosa di home made creato con frutta fresca e a km0?
Quindi una veloce visita al contadino in fondo alla via ed ho portato a casa un bottino di ben 10 kg di pesche di varie qualità.
Quella che utilizzo oggi per questa ricetta è la pesca gialla,quella che a me non piace mangiare perchè fin da piccola mi lasciava “il pelo in bocca”ma che in realtà è davvero buonissima.
L’idea per questa ricetta mi è venuta per caso,notando che in dispensa avevo ancora ben due barattoli di anice stellato portato a casa a dicembre da Shanghai,poi girando nei vari blog ho visto che anche altre amiche avevano provato questa marmellata e mi sono detta “adesso la faccio anche io” ma utilizzando il metodo un pò più semplice di quello che avevo letto nei loro blog.
Ecco mi quindi a condividere con voi una delle marmellate che più mi ha colpito tra quelle realizzate fino ad ora.

 

 

Marmellata di pesche gialle e anice stellato
Ingredienti
2 kg di pesche gialle ben mature
    15 stelle di anice stellato
      1 kg di zucchero
        pectina Fruttapec Cameo 2:1
          Istruzioni
          Lavare e sbucciare le pesche,estrarne il nocciolo e tagliarle a pezzetti molto fini.
            Mettere la frutta in una pentola alta insieme all'anice stellato ed aggiungere il Fruttapec e lo zucchero.
              Portare ad ebollizione e far bollire per circa 7 minuti,mescolando in continuazione.
                Togliere dal fuoco e mescolare per un minuto circa facendo dissolvere l'eventuale schiuma.
                  Versare la confettura fluida ancora bollente in vasetti,facendo attenzione ad inserire almeno una stella di anice per vasetto e chiudere ermeticamente.
                    Capovolgere i vasetti per 5 minuti poi rigirarli e attendere che facciano il sottovuoto.
                      Conservare in un luogo fresco.

                         


                         

                        Per chi di voi se lo chiedesse, le etichette con la scritta Hand made e i cartoncini attaccati ai vasi li ho acquistati nel bellissimo negozio on-line delle mia amica Soribel.

                        Ci unisce la passione per Luciano Ligabue e grazie a lui ho scoperto lei ed il suo bellissimo sito che se ancora non avete visitato vi invito a fare perchè lei è davvero bravissima.

                         


                        You Might Also Like

                        9 Comments

                        • Reply
                          Valentina Mini Bonbons
                          18 Agosto 2013 at 9:21

                          con l'ancie deve avere un sapore particolare!! davvero ottima idea!!

                        • Reply
                          Una Fetta Di Paradiso
                          18 Agosto 2013 at 9:42

                          Mare, mare e mare, tranne oggi perché siamo fiacchi!
                          La tua confettura è favolosa, già me la immagino in qualche dolcino buono!
                          Buona domenica cara.

                        • Reply
                          Daniela
                          18 Agosto 2013 at 10:15

                          Che confettura strepitosa…..l'aggiunta di anice deve darle un sapore incredibile 🙂
                          Buona domenica.

                        • Reply
                          Chiara DAcunto
                          18 Agosto 2013 at 15:07

                          Che bella, dev'essere profumatissima.
                          Mi piacciono tantissimo le etichette "home made"!
                          Bellissimi i vasetti così anche come idee regalo.
                          Complimenti!

                        • Reply
                          Ely
                          18 Agosto 2013 at 16:22

                          Attendo ansiosa il resoconto della vacanza, tesoro! E adesso mi godo questa marmellata raffinatissima e aromatica! 🙂 Complimenti 🙂 Un abbraccione!

                        • Reply
                          consuelo tognetti
                          18 Agosto 2013 at 20:22

                          L'anice stellato nelle marmellate è davvero super! Io con le pesche non l'ho mai provato ma mi hai davvero incuriosita 😀 Non amo il fruttapec preferisco il metodo tradizionale, ma x il resto mi complimento con te..un'idea davvero carina anche x i regalino di Natale..è bene rifarsi x tempo ^_*
                          Buon inizio settimana cara
                          la zia Consu

                        • Reply
                          Luca Monica
                          19 Agosto 2013 at 11:39

                          Ma dai…allora non sono la sola che già pensa ai regali di Natale…i miei mi considerano pazza!!! Mai pensato di aromatizzare la confettura con l'anice stellato…l'idea mi incuriosisce molto…io le preparo senza il fruttapec tradizionalmente…

                          Un abbracio
                          monica

                        • Reply
                          ❤♧Habanero♧❤
                          21 Agosto 2013 at 13:55

                          Uhm una confettura buonissima. Sei davvero brava.

                        • Reply
                          Liquore con noccioli di pesca | Un giorno senza fretta
                          16 Luglio 2016 at 12:12

                          […] sono divertita a preparare chili e chili di marmellate.Se ve le siete perse andate a vedere qui ,qui e qui. Anche questo è stato uno dei regali home made che si sono guadagnate quest’anno le […]

                        Leave a Reply