Gelati

Frozen yogurt pesca e mango

frozen yogurt mango e pesca

Quando fa caldo, come in questi giorni, ecco che tutto magicamente diventa freddo.
Il caffè lo beviamo freddo, l’acqua rigorosamente fredda, la pasta solamente fredda.. ed ecco che tra grandi e piccini spopolano a gran voce i gelati.
Da quelli più complessi che si possono preparare con l’aiuto della gelatiera, fino a quelli davvero semplici e veloci che persino i bimbi riuscirebbero a prepararli da soli.
Mi sa che questa cosa le terrò  mente per i nuovi laboratori di cucina in partenza a settembre.
Me li immagino già i miei #piccolichef alle prese con la frutta, lo yogurt e tutto che magicamente si trasforma in un goloso gelato da gustare per merenda.
Vabbè intanto, sia che voi abbiate bambini da sfamare sia che le bocche da sfamare con qualcosa di goloso siano le vostre, ecco l’idea super facile e veloce che fa per voi: il forzen yogurt con pesca e mango è davvero dissetante, fresco, goloso e facile da fare perchè non serve la gelatiera e si prepara in 10 minuti.
Non sono dei veri e propri ghiaccioli, come non sono nemmeno dei gelati, ma quel che è certo è che sono una piacevolissima merenda per tutti!

 

 

Frozen yogurt pesca e mango
Preparazione
15 min
in frigorifero
5 h 20 min
 
Porzioni: 6 porzioni
Ingredienti
  • 250 g yogurt bianco
  • 80 g zucchero a velo
  • 1/2 mango la polpa
  • 1 pesca la polpa
Istruzioni
  1. Iniziate lavando e tagliando a pezzetti il mango e la pesca.
    Con un frullatore o con i mixer ad immersione ottenete una purea.

  2. In una ciotola mescolate lo yogurt lo zucchero a velo.
    Prendete gli stampi da ghiacciolo o in alternativa dei comunissimi bicchierini di plastica da caffè e riempite 1/3 con la purea di pesca e mango.

  3. Completate con lo yogurt poi posizionate il bastoncino di legno al centro.
    Mettete in freezer per almeno 3-4 ore prima di servire.

 

 

 

 

 

 

 

Prova anche tu il forzen yogurt con pesca e mango e taggami su Instagram aggiungendo il mio tag #ungiornosenzafretta : farai parte anche tu dell’album Rifatti da voi sulla mia pagina Facebook

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply