Biscotti

Brutti ma buoni

Oggi è una giornata che fa venire freddo e mette un pò di tristezza.
All’orizzonte un pò di foschia che stasera probabilmente si trasformerà in nebbia, insomma una classica giornata da passare sotto al piumone con un bel sottofondo musicale a leggere un bel libro.
Siccome tutto ciò io non posso farlo perchè tra qualche ora mi aspetta il lavoro, ho deciso di preparare dei biscottini che accompagnerò al tè stasera per una coccola post lavoro.
I biscotti che vi presento oggi sono i brutti ma buoni e sono biscotti tipici emiliani.
Sono biscotti semplici da preparare e il brutto del loro nome viene dal fatto che non hanno una forma ben precisa.
Tutti conosciamo il proverbio “l’occhio vuole la sua parte” e se gli dessimo retta, questi biscotti non dovremmo nemmeno citarli, ma in realtà sono davvero molto buoni e la loro bontà fa si che non vengano ricordati per la loro bruttezza.

Brutti ma buoni

Ingredienti:

  • 100 g farina di mandorle
  • 80 g zucchero a velo
  • 1 albume
  • 20 g zucchero semolato
  • mezzo cucchiaino miele


In una ciotola montate a neve ben ferma l’albume.
Unite quindi tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolate per bene fino ad ottenere un composto omogeneo.
Con un cucchiaino formate delle palline e mettetele sulla placca del forno ricoperta da carta da forno.
Infornate a forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti.

Se provi una delle mie ricette, taggami su  Instagram aggiungendo il tag #cucinasenzafretta.
Farai parte anche tu dell’album Rifatti da voi sulla mia pagina
 Facebook
Non scordarti di iscriverti alla Newsletter per restare aggiornato su tutte le mie attività e sulle prossime ricette in arrivo.


You Might Also Like

13 Comments

  • Reply
    Per incanto o per delizia
    13 Ottobre 2012 at 13:08

    Mmm, in effetti sono molto a tema con la giornata di oggi! E poi non sono neanche così brutti! 😛

  • Reply
    Valentina
    13 Ottobre 2012 at 13:22

    Ciao Barbara 🙂 Innanzitutto grazie per essere passata da me e poi complimenti per il bellissimo blog che già dal nome mi piace molto! 😀 Sei veramente brava e ti seguirò con molto piacere, mi aggiungo subito ai lettori fissi 🙂 Questi brutti ma buoni devono essere una vera bontà, che fame! Un bacione e a presto, buon fine settimana!

  • Reply
    Ely
    13 Ottobre 2012 at 13:45

    … che poi non sono mica così brutti! Anzi!! 😀 Ne servirebbe un chilo anche a me, visto che qui ci vivo nella nebbia e credo che non me ne libererò fino a marzo… (che allegria..)
    Bravissima come sempre, ti abbraccio e ti auguro una serata stupenda! 🙂

  • Reply
    Trilli
    13 Ottobre 2012 at 15:51

    Ciao Barbara,grazie della visita al mio blog e sono contenta di averti tra i miei lettori fissi. Il tuo blog è pieno di ricette gustosissime da far venire l'acquolina in bocca! Rifarò sicuramente questi biscotti dato che io adoro quelli al miele! A presto!

  • Reply
    Tiziana
    13 Ottobre 2012 at 16:44

    Buonissimi, e in realtà nemmeno brutti!!! Ciao!

  • Reply
    Lara
    13 Ottobre 2012 at 18:34

    In effeti un po' bruttini lo sono… (scherzo) ma chissa' che croccantezza e che bonta!!!

  • Reply
    SQUISITO
    13 Ottobre 2012 at 18:34

    ma perchè si chiamano cosi…non l'ho mai capito…forse più che brutti saranno rustici!!!
    bravissima!
    un bacio

  • Reply
    Anto- nella-Cucina
    13 Ottobre 2012 at 19:58

    Brutti? Eh chi se ne frega, buoni? non li ho mai assaggiati, ma il mio occhio dice che di sicuro lo sono…baci.

  • Reply
    Daniela
    13 Ottobre 2012 at 20:58

    Brutti no, buoni sì 🙂
    A presto!

  • Reply
    sississima
    14 Ottobre 2012 at 9:38

    devono essere a dir poco squisiti, un abbraccio SILVIA

  • Reply
    Barbapapà, Luna e Blade!
    14 Ottobre 2012 at 18:15

    guarda io questi biscotti li adoro, altro che brutti poi, il solo fatto che siano così buoni li rende spettacolari! bravissima!
    PS: a me il brutto tempo invece mi ristora il corpo e lo spirito 🙂

  • Reply
    Manu
    14 Ottobre 2012 at 19:06

    Buoni i "brutti ma buoni", hanno un sapore che mi piace tanto, ma non li ho mai cucinati…mi hai convinta! Un abbraccio

  • Reply
    Artemisia1984
    17 Ottobre 2012 at 20:19

    Saranno pure brutti (a dire il vero neanche tanto.. :)) ma sono strepitosi al palato 🙂

  • Leave a Reply