Lievitati

Focaccia senza impasto

focaccia-senza-impasto

Ed eccoci, puntuali come ogni mese, all’appuntamento con lo #scambioricette delle Bloggalline.
Adoro partecipare soprattutto perchè amo ogni mese, visitare un blog diverso e da esso trarre ispirazione per creare qualcosa di nuovo che in parte diventi anche mio.
Fin da quando ho aperto il blog ormai tanti anni fa, mi piaceva passare a trovare le amiche, vedere le nuove ricette che pubblicavano, leggere qualcosa di loro e lasciare un commento.
Ormai i tempi sono cambiati, i social sono molto più immediati e spesso hanno preso il posto dei nostri blog, ma nel momento in cui ho bisogno dell’idea giusta io mi ritrovo ancora ad andare a sbirciare nei piccoli mondi virtuali delle mie amiche.
Questo mese la mia abbinata per lo scambio ricette è Michela.
Ancora non avevo avuto modo di poter scegliere una sua ricetta così dopo un’analisi attenta al suo blog che sembra un dizionario, ecco che ho scelto di preparare la sua focaccia senza impasto.
Era da tempo che volevo misurarmi con queste preparazioni senza impasto, sia per quanto riguarda il pane che per la focaccia così ho colto l’occasione.
Alla fine il risultato è stato buono, non è sicuramente la ricetta perfetta per quelle belle focacce alte e soffici davanti a cui tutti sbaviamo, ma sicuramente un’ottima alternativa se non si vuole utilizzare tanto lievito.
In effetti basta proprio solo dimenticarsi dell’impasto.

Scopriamo insieme come preparare questa semplice focaccia senza impasto.

Focaccia senza impasto

Ingredienti per due focacce:

  • 560 g farina di farro
  • 240 g farina Manitoba
  • 700 ml acqua fredda
  • 3 g lievito di birra secco
  • 8 g sale fino
  • sale grosso q.b.
  • 8 g zucchero
  • 120 ml olio

In una ciotola unite le farine, lo zucchero ed il lievito.
Mescolate bene e aggiungete l’acqua.
Impastate mescolando velocemente con una forchetta e trasferite l’impasto in un’altra ciotola ben unta con l’olio.
Fate quindi riposare l’impasto ottenuto per circa 10 ore a temperatura ambiente o fino a quando l’impasto risulta triplicato.
Sul bancone della cucina rovesciate l’impasto, dividetelo in due e fate qualche giro di pieghe, aiutandovi con una spatola.
Mettete ora l’impasto nelle teglie, cospargete di sale fino e versate a filo l’olio.
Lasciate lievitare ancora per circa 1 ora e mezza, coperte con un canovaccio.
Scaldate il forno e lasciate cuocere a 220°C per 10 minuti, poi a 200°C per altri 10 e a 180°C per altri 20 minuti.
Sfornate e servite.

Se provi una delle mie ricette, taggami su Instagram aggiungendo il tag #cucinasenzafretta.
Farai parte anche tu dell’album Rifatti da voi sulla mia pagina Facebook
Non scordarti di iscriverti alla Newsletter per restare aggiornato su tutte le mie attività e sulle prossime ricette in arrivo.


You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply