Pensieri e parole

#iFoodRaduno2016

14 luglio 2016

Lo avete visto,ovunque sui miei social e su tutti quelli di tante amiche blogger…lo scorso weekend si è tenuto a Terni il primo raduno ufficiale di iFood dove da tutta Italia sono arrivate 100 blogger.

Terni,città scelta non a caso..Terni scelta in quanto sede degli uffici di Netaddiction,Terni città natale di Andrea Pucci,fantastico editore di IFood.
Ha tenuto a riunirci proprio qui,dove tutto è nato e dove c’è il cuore pulsante di questa meravigliosa e fantastica relatà.
Parlare con lui e con tutto il suo fantastico staff è stato pazzesco,ci hanno fatto sentire tutta la stima per il nostro impegno e lavoro con i blog.
Visitare la sede,parlare con loro,è stato come finalmente toccare con mano e capire che ciò che quotidianamente noi blogger facciamo,per qualcuno è importante.
Impossibile non emozionarmi ancora quando la mente torna a questa due giorni intensa e vissuta a pieno.
Quando sono partita da casa,avevo il cuore pieno di emozione perchè finalmente dopo tanto tempo avrei rivisto amiche di blog,avrei condiviso con loro momenti di grande gioia ma soprattutto avrei finalmente potuto conoscere tante nuove amiche,avrei finalmente reso reale il virtuale.

Per chi mi conosce bene,sa quanto io sia timida e riservata,ma ogni volta che esco e mi dirigo verso un evento legato ad iFood o verso un’incontro con altre blogger,la mia timidezza sparisce e lascia spazio ad un’altra me,la Barbara che credere fortemente che le cose belle esistono,la Barbara che crede che la passione possa spingere le persone ad uscire dal proprio guscio ed essere finalmente se stessi.
Arrivare in albergo,incontrare le altre iFoodies e abbracciarle forte come se fossero le amiche di una vità è stata la prima grande emozione.
La giornata è iniziata con Andrea Pucci ,AD di Netaddiction,che ci ha parlato dei grandi passi fatti in poco più di un anno e di tantissimi nuovi progetti pronti a prendere il via.

A seguire Pierpaolo Greco, direttore editoriale, Daniele Minciaroni, direttore IT, Antonio Fucito community manager, Manuela Paglia PR ed addetto stampa,Tamara Marongiu Product manager.



Al termine insieme ad Annarita,Veronica, Serena e Alice abbiamo affiancato Ezio nel panel su Snapchat,il nuovo social che sta spopolando anche in Italia:quanta emozione essere su quel palco con tanti amici.

La sera abbiamo partecipato ad un bellissimo Blogtour alla scoperta della storica cantina di Arnaldo Caprai,a Montefalco,nel cuore dell’Umbria dove loro sono i più famosi produttori del Sagrantino.
Ci hanno riservato un’accoglienza speciale,un bellissimo giro nei vigneti e nella cantina,fino a farci vedere ogni singolo passaggio che fa il vino prima di essere spedito in tutto i mondo.

 Dopo il tour,siamo stati ospiti della tenuta,che ci ha regalato scorci davvero unici ed un tramonto magnifico sulla vigna,per una cena a firma dello Chef Salvatore Denaro. Una serata all’insegna della buona cucina e accompagnata dalla degustazione dei vini come il Grecante,ed il Sagrantino.

La domenica è stata la volta del Netaddiction open day:abbiamo letteralmente invaso la sede dell’editore per un tour tra gli uffici,guidati direttamente da Andrea Pucci,che ci ha raccontato la sua storia:dai videogiochi ai libri, dalle sale di registrazione alla redazione del webzine Bigodino,fino all’Infinito amore per il cibo e per noi iFoodies.

Conoscere l’editore e parlare con lui mi ha riempito il cuore di gioia,mi ha fatto capire che a volte i sogni possono davvero diventare realtà e che se una persona ha un talento è giusto credere in esso.
Grazie di cuore Andrea,perchè ci sproni a credere nei nostri sogni,e ad oggi è una cosa che quasi nessuno più fa.
A concludere il raduno,un brunch a base di specialità tradizionali che ogni foodblogger ha portato dalle proprie regioni.
Durante l’invasione in sede,abbiamo anche avuto il tempo per dedicare un pensiero ed una bellissima foto di gruppo a Chris e al suo progetto per raccogliere fondi per la ricerca sulla fibrosi cistica in nome di Marta,la sua compagna morta durante il parto.


Se a tal proposito volete saperne di più seguite la Onlus #Marta4kids .
Con un pò di tristezza gli ultimi abbracci,ancora più forti,vivi e sinceri dei primi appena arrivati,poi ognuno è rientrato verso casa,con però tanta gioia e tanta consapevolezza in più.
Dopo questi giorni intensi tornare alla realtà è stato difficile,ma la gioia che ho nel cuore mi porta a chiedere quotidianamente sempre di più a me stessa,per me e per tutte le fantastiche persone che lavorano e credono in iFood.

 

 

 

E voi credete nei sogni?Io si e spero che i miei un giorno possano diventare realtà!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *