Zuppe e Vellutate

Minestra di cavolo nero e legumi

minestra-di-cavolo-nero

Quando si parla di cucina, cerco sempre di prestare parecchia attenzione alla stagionalità dei prodotti.
Avendo a disposizione la campagna, durante l’estate frutta e verdura abbondano sempre, ma anche durante l’inverno cerco sempre di consumare prodotti di stagione e per realizzare questa ricetta ho utilizzato e assaggiato per la prima volta il cavolo nero.
Questa minestra di cavolo nero e legumi è un’ottimo comfort food, ideale nelle fredde serate d’inverno per scaldarsi.
Il cavolo nero è infatti accompagnato oltre che da ceci, soia e piselli, anche dalle patate che rendono questa minestra un fantastico piatto unico.
Guardiamo insieme come prepararla.

Minestra di cavolo nero

Ingredienti:

  • 300 g cavolo nero
  • 200 g ceci precotti
  • 200 g germogli di soia 
  • 200 g piselli
  • 2 patate
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 litro brodo vegetale
  • sale e pepe



Iniziate tritando finemente uno spicchio di aglio e fatelo soffriggere in una pentola con un filo di olio.
Tagliate lo scalogno e unitelo nella pentola e fate cuocere un paio di minuti, fino a che si saranno ammorbidite.
Unite quindi le patate sbucciate e tagliate a cubetti abbastanza piccoli, fate insaporire un paio di minuti.
Versate poi nella pentola i ceci e la soia, saltate il tutto qualche minuto condendo con sale e e pepe.
Lavate ed eliminate la costa centrale dura del cavolo nero, poi tagliatelo a pezzettoni e aggiungetelo al resto degli ingredienti in cottura.
Coprite le verdure con il brodo caldo e fate cuocere circa 30 minuti.
Unite infine i piselli e continuate la cottura per altri 10 minuti.
Quando le verdure saranno cotte, servite ben calda, a piacere accompagnate con crostini.

Se provi una delle mie ricette, taggami su  Instagram aggiungendo il tag #cucinasenzafretta.
Farai parte anche tu dell’album Rifatti da voi sulla mia pagina
 Facebook
Non scordarti di iscriverti alla Newsletter per restare aggiornato su tutte le mie attività e sulle prossime ricette in arrivo.


You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply