Torte da credenza

Torta ricotta e mele

Nell’ultimo periodo, le giornate di sole sono state pressochè nulle qui in Pianura.
Sembra proprio essere entrati nel pieno mood autunnale.
Le foglie bagnate ai bordi della strada, quella leggera nebbiolina che mattina e sera ci accompagna nei tragitti casa – lavoro.
L’odore della legna che brucia nei camini, il profumo delle caldarroste per strada.
E poi ancora le pause a metà pomeriggio con una tazza di tea bollente ed il profumo di torta di mele appena sfornata che riempie tutta casa.
Non mi stancherei mai di provare nuove versioni della torta di mele.
Ecco perchè oggi ve ne propongo una semplice e leggera, ancora più soffice della famosa torta di nonna Papera.
Davvero l’ideale per una merenda golosa che piacerà a grandi e piccini.
Preparata rigorosamente senza burro, con una golosa crosticina di lamelle di mandorle e zucchero di canna.
Siete pronti a prepararla insieme a me?
Prendete carta e penna e segnate la ricetta.





Torta di mele e ricotta
Preparazione
20 min
Cottura
50 min
Tempo totale
1 h 10 min
 
Porzioni: 6 persone
Ingredienti
  • 200 g farina
  • 150 g zucchero
  • 2 uova
  • 190 g ricotta fresca
  • 2 mele
  • 1/2 bustina lievito per dolci
  • 1/2 bicchiere latte
Istruzioni
  1. In una ciotola unite le uova e lo zucchero poi con le fruste sbattete fino ad ottenere un composto spumoso. 

  2. Aggiungete la farina setacciata con il lievito un po’ alla volta ed intervallate con la ricotta ed il mezzo bicchiere di latte. 

  3. Amalgamate bene fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi.
    Tagliate quindi le mele a pezzetti e aggiungetele al composto. 

  4. Con un leccapentola mescolate il composto e versatelo in una tortiera dal diametro di 18 – 20 cm imburrata ed infarinata.

  5. Ricoprite la superficie della torta con abbondanti mandorle a scaglie e zucchero di canna.
    Infornate per circa 50 minuti in forno già caldo a 180°. 

  6. Prima di sfornare, fate sempre la prova dello stuzzicadenti per capire se la torta è ben cotta.
    Lasciate raffreddare e servite.

Note

Se amate i sapori agrumati potete aggiungere della scorza di limone oppure della cannella a seconda dei vostri gusti.

 










Prova anche tu la ricetta dell’albero con girelle di sfoglia al salame e taggami su Instagram aggiungendo il mio tag #ungiornosenzafretta.
Farai parte anche tu dell’album Rifatti da voi sulla mia pagina Facebook
Non scordarti di iscriverti alla Newsletter per restare aggiornato su tutte le mie attività e sulle prossime ricette in arrivo.


You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply