Biscotti Natale

Crinkle cookies al cioccolato

crinkle cookies

4 giorni a Natale
Ora si, la gente sembra davvero impazzita, tutti alla ricerca del regalo perfetto, dell’idea geniale, della maglietta rossa da indossare la vigilia, del cappotto nuovo da mostrare con orgoglio ad amici e parenti durante e feste.
Si, inizio ad essere davvero satura, è ora che Natale arrivi e che tutti ci si possa fermare un pò.
Una sosta per godere a pieno della famiglia, degli amici, degli affetti più cari senza pensare al solito tran tran quotidiano.
Mentre tutti continuano a cercare regali, io continuo a sfornare biscotti perchè sono tra le cose che preferisco regalare a Natale ad amici e colleghi.
Un piccolo pensiero ma che rende felice me perchè mi permette ogni anno di sperimentare ricette nuove e anche loro perchè la mattina di Natale hanno già la colazione praticamente pronta.
Tra i tanti biscottini che ho visto in giro sul web in questo periodo ci sono i crinkle cookies al cioccolato.
Io ho visto questi biscotti da Germana e li ho dovuti provare subito.
Sono davvero buonissimi questi biscottini dal cuore morbido che hanno le crepe che permettono di vedere l’impasto sotto allo strato di zucchero a velo.
Io ho seguito alla lettera la ricetta di Germana che vi lascio qui sotto.

 

 

Crickle cookies al cacao
Preparazione
20 min
Cottura
25 min
Tempo totale
45 min
 
Porzioni: 6 persone
Ingredienti
190 gr di farina 00
    175 gr di cioccolato fondente
      150 gr di zucchero semolato
        60 gr di burro
          mezzo cucchiaino di lievito per dolci
            2 uova intere
              un pizzico di sale
                un cucchiaino di estratto di vaniglia ( semi di una bacca)
                  3 cucchiai di zucchero, più 50 gr di zucchero a velo per impanare i biscotti prima di infornare
                    Istruzioni
                    Fate sciogliere a bagno maria in una casseruola il cioccolato fondente spezzettato ed il burro fino ad ottenere un impasto liscio e lucido.
                      Sbattete in una ciotola capiente le uova con lo zucchero ed un pizzico di sale per un paio di minuti ed una volta che il cioccolato è intiepidito unitelo delicatamente al composto di uova.
                        Setacciate la farina con il lievito e la vaniglia sul composto e mescolate molto bene fino a creare una crema liscia e densa senza grumi.
                          Coprite la ciotola con la pellicola da cucina e trasferitela a riposare in frigo per almeno 3/4 ore (più riposa meglio è, anche 12 ore). Non vi preoccupate se l’impasto non è troppo denso perchè si solidificherà durante il riposo in frigo.
                            Trascorso il tempo di riposo create delle palline di circa 2/3 cm di diametro e passatele prima nello zucchero semolato poi nello zucchero a velo.
                              Ponete i biscotti su una teglia ricoperta di carta da forno e schiacciateli con la mano in modo da appiattirli leggermente.
                                Cuocete i biscotti in forno caldo a 180° per 15 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare per almeno 10 minuti sulla teglia.

                                   

                                   

                                   

                                   

                                  “Penso a tutte le persone che stanno insieme senza amore, per paura della solitudine.
                                  E a quelle che si amano senza stare insieme, per paura di sacrificare la libertà.
                                  Due scelte in apparenza opposte, ma che conducono entrambe al fallimento perchè generate dal medesimo impulso: la vigliaccheria.”
                                  Massimo Gramellini

                                   

                                   

                                  Prova anche tu i buonissimi crinkle cookies e taggami su Instagram aggiungendo il mio tag #ungiornosenzafretta e farai parte anche tu dell’album Rifatti da voi su Facebook.

                                   

                                   

                                   

                                   

                                  You Might Also Like

                                  1 Comment

                                  Leave a Reply