Torte da credenza

Torta rovesciata alle pesche e prosecco

torta rovesciata pesche e prosecco

Ci sono quelle notti che ti sdrai sul letto, con la musica accesa.
Quelle notti in cui fuori è piovuto e dalla finestra entra odore di asfalto bagnato.
Quelle notti in cui lasci che la tua mente si disperda tra pensieri felici e progetti da realizzare.
In queste occasioni, a volte mi capita di rivedere una me bambina, che passa le giornate a giocare con le amiche sotto casa, che corre, che canta ed è spensierata.
Poi rivedo invece la me di adesso e mi accorgo di quanto quella spensieratezza sia lontana ormai.
E allora mi dico, perchè crescendo ci limitiamo in determinate cose solo perchè secondo la società in cui viviamo a 30 anni non possiamo fare le cose come a 10 o 15 anni?
Cioè, perchè se a 10 anni saltare sul letto è normale, a 30 non lo si fa pensando di essere presi per matti?
Io ho deciso di smettere di trattenermi e di vivere a pieno questa unica vita che abbiamo, fare ciò che il momento richiede e l’istinto vuol fare…
E voi siete soliti trattenervi o fare esattamente ciò che vi passa per la testa?
Nel frattempo che cercavo di capire da cosa partire per recuperare il tempo perso, ho preparato questa buonissima torta rovesciata alle pesche e prosecco… una vera sorpresa questa marinatura.

 

Torta rovesciata
Chef: Barbara
Ingredienti
  • 200 g di farina
  • 130 g di zucchero
  • 2 uova
  • 100 g di yogurt bianco
  • mezza bustina di lievito
  • 3 pesche noci
  • 300 ml di prosecco di cui 80 ml ci serviranno nell'impasto
  • 3 cucchiaini di miele
Istruzioni
  1. Iniziate lavando le pesche e tagliandole a piccoli spicchi.
  2. Mettetele in una capiente ciotola poi aggiungete il miele.
  3. Mescolate bene spalmando il miele su ogni fettina di pesca,poi aggiungete il prosecco e lasciate marinare per almeno 15-20 minuti.
  4. Nel frattempo preparate l'impasto.
  5. In una ciotola montate le uova con lo zucchero fino a renderle spumose.
  6. Aggiungete poi lo yogurt,ed amalgamate bene.
  7. Infine unite la farina ed il lievito.
  8. A questo punto otterrete un'impasto piuttosto denso ma non preoccupatevi.
  9. Foderate uno stampo a cerniera da 18 cm con la carta da forno e sul fondo andate a disporre le pesche.
  10. Aggiungete 80 ml del vino della marinatura all'impasto e amalgamate bene.
  11. Versate l'impasto sopra alle pesche coprendole perfettamente poi infornate a forno già caldo a 180° per circa 50 minuti.
  12. Vale comunque la prova stecchino.
  13. Sfornate e lasciate raffreddare la torta.
  14. Una volta fredda,capovolgetela sopra ad un'alzatina e servite.

 

 

 

 

 

“Goditi ogni minuto del tuo tempo perchè il tempo non ritorna.
Quello che ritorna è solo il rimpianto…di avr perso tempo.”
Vera Santoro

 

 

 

 

 

 

Prova anche tu la torta rovesciate pesche e prosecco e taggami su Instagram aggiungendo il mio tag #ungiornosenzafretta : con il tuo scatto farai parte dell’album “Rifatti da voi” sulla mia pagina Facebook.
Non scordare di seguirmi anche sul mio profilo Instagram e di iscriverti alla Newsletter per restare sempre informato sui miei corsi di cucina e sulle mie attività.

 

 

You Might Also Like

5 Comments

  • Reply
    Vitto
    6 Settembre 2016 at 8:58

    Molto, molto moltoooo golosa la tua torta 😛
    bellissime anche le foto, un abbraccio ^__^

  • Reply
    Anna Rita
    6 Settembre 2016 at 15:16

    L’avevo adocchiata su snap…posso averne una fettina? *__* sarà stre-pi-to-sa!
    un abbraccio Barbara!

  • Reply
    Valentina
    7 Settembre 2016 at 19:48

    Ciao tesoro, bentrovata! Come stai? 🙂 Riprendo dopo due lunghi mesi di assenza dal mio e dai vostri blog, causa trasloco e un pochino di riposo estivo! Questa torta rovesciata è invitantissima, deve essere tanto tanto buona! Complimenti e un bacio grande, felice serata! :** <3

  • Reply
    roberta
    18 Marzo 2017 at 15:50

    non è più tempo di pesche, con cosa posso sostituirle? mi avanza del buon prosecco ed utilizzarlo per questo dolce mi garba molto, vorrei farne regalo al mio papà per la sua festa. ciao ciao

    • Reply
      Barbara Baccarini
      18 Marzo 2017 at 16:29

      Ciao Roberta,in questo periodo io sostituirei le pesche con le fragole.
      Ricorda che se ti va di condividere un tuo scatto lo pubblicherò volentieri sui miei social.

Leave a Reply