Cucina tipica emiliana/ Torte da credenza

Torta sbrisolona

Finalmente la settimana sta volgendo al termine ma soprattutto potremo goderci un bel week-end con sole e caldo ovunque!

Ebbene si,non mi sembra vero,questo week-end potrò godermelo anche io..domenica infatti non lavorerò e non vedo l’ora di riposarmi a bordo piscina con il mio amato sdraio.
Oggi una nuova ricetta tipica,ma di un dolce:la torta sbrisolona.
La sbrisolòna è un dolce del Nord Italia.Originario della città di Mantova è comunemente prodotto e consumato in Lombardia,Emilia-Romagna e nel Veronese.
Il nome deriva dal sostantivo brìsa, che in mantovano vuol dire briciola,datole a causa della sua friabilità.
Si tratta di una torta fatta con farina gialla,farina bianca e zucchero in parti uguali,ragione per cui in passato era detta anche “torta delle tre tazze”, con aggiunta di mandorle,burro e tuorli d’uovo.
La ricetta risale a prima del ‘600 quando pare arrivò anche alla corte dei Gonzaga.
Caratteristica inconfondibile di questa torta è la sua friabilità che la porta a sbriciolarsi con estrema facilità.
Si può trovare anche già preparata nei supermercati ma volete mettere la bellezza di prepararsela da se?
Oggi vi lascio la mia versione leggermente rivisitate e con all’interno la Nocciolata di Rigoni di Asiago.

 

 

Torta sbrisolona

Ingredienti:

  • 300 g di farina 00

  • 150 g farina di mais

  • 100 g di zucchero

  • 100 g di burro freddo a cubetti

  • 2 uova

  • ½ bustina di lievito per dolci

  • cucchaiate di Nocciolata Rigoni di Asiago

Ho unito tutti gli ingredienti nella planetaria ed ho impastato velocemente fino ad ottenere un impasto piuttosto granuloso.
Ho versato circa metà impasto sul fondo di una tortiera ad anello rivestita con carta da forno e l’ho disposto in modo uniforme come per creare una base.
Ho ricoperto questo strato con la Nocciolata a cucchiaiate ed infine ho ricoperto con il rimanente impasto lasciandolo sbriciolato.
Ho infornato a 200° per 25 minuti ed ho lasciato raffreddare.
Prima di servire ho cosparso con abbondante zucchero a velo

 


Auguro a tutte voi un felice,sereno e soleggiato week-end!
 

You Might Also Like

10 Comments

  • Reply
    Memole
    14 Giugno 2013 at 9:13

    Buonissima!!!

  • Reply
    Una Fetta Di Paradiso
    14 Giugno 2013 at 9:15

    prima o poi la farò, giuro, intanto mi godo la tua!

  • Reply
    Ale
    14 Giugno 2013 at 9:47

    ciao, mi sono unita ai tuoi lettori! fantastica la tua sbrisolona!
    passa a trovarmi quando vuoi:
    http://www.dolcementeinventando.com

  • Reply
    Daniela
    14 Giugno 2013 at 11:35

    Buona la sbrisolona e con la Nocciolata all'interno deve essere ottima, mi hai fatto venire la voglia di assaggiarla 🙂
    Buon fine settimana

  • Reply
    Lory
    15 Giugno 2013 at 7:23

    Golosissima questa tua versione della sbrisolona! :o)
    Complimenti e buon fine settimana,
    Lory

  • Reply
    framboise
    15 Giugno 2013 at 8:25

    Che golosità quella crema nocciolata all'interno!!
    http://basilicopistacchioenonsolo.blogspot.it/

  • Reply
    giovanna pisano
    15 Giugno 2013 at 13:44

    mmmmmmm bella e buona 🙂

  • Reply
    Valentina
    15 Giugno 2013 at 17:51

    Ciao amica 🙂 Io adoro la sbrisolona farcita così, mi fa impazzireeeee 😛 😀 Bravissima, un forte abbraccio e buona domenica 🙂 :**

  • Reply
    Sbrisolona con confettura alle more e pesche | Un giorno senza fretta
    28 Settembre 2015 at 13:02

    […] rivisitazione della conosciutissima torta Sbrisolona. Tempo fa ne avevo realizzata una versione alla Nocciolata che aveva riscosso parecchio successo. Oggi invece,seguendo la stessa ricetta,vi lascio la nuova […]

  • Leave a Reply